Lezioni di orto sul balcone

In collaborazione con Bici&Radici.
Due foglie di insalata e un pomodoro del mio orto? Perché no? Anche se abitiamo in città e i nostri spazi sono limitati, non dobbiamo rinunciare al piacere di creare un piccolo regno verde sul balcone, la ringhiera, in cortile… È una pratica che fa bene al cuore, all’autostima, alla salute, al portafogli, all’estetica condominiale, alla socializzazione. Volete mettere che bella figura ci fa un cavolo sul vostro balcone al posto (o insieme a) dei ciclamini?
In collaborazione con Bici&Radici vi proponiamo un corso pratico di coltivazione ecologica su terrazzi, balconi, case di ringhiera, spazi condominiali.
Teoria e pratica per avviare il vostro orto urbano: come individuare le piante e gli ortaggi corretti in base all’esposizione e alla stagionalità; che tipologia di orto scegliere; quali vasi e contenitori utilizzare;  quanto mi costa e quanto tempo devo voglio e posso dedicare all’orto? Sfatiamo qualche mito: la terra è bassa ma non troppo.

Conduce: Stefania Tussi, orgogliosa fondatrice di Bici&Radici, ha condotto diversi corsi nella sua ‘vita precedente’ con Gheroarté, dai laboratori di tessitura artistica a quelli di giardinaggio per bambini.

Cosa: Lab del ciclo Sei al verde?”
Dove: Bici&Radici, via N. D’Apulia 2, ang. Piazza Morbegno, Milano (MM1 Pasteur, MM2 Caiazzo, Tram 1)
Quanto: 30 euro.
L’iscrizione comprende il materiale per realizzare il primo orto sul balcone, durante il Lab.
Il Lab prevede minimo 6 e massimo 10/12 partecipanti.

Informazioni: info@cocolab.it

Ciclostile: l’arte della manutenzione della bicicletta

In collaborazione con Bici&Radici e Ilaria Sesana. Laboratorio pratico di manutenzione della bicicletta da città.
Pronti a sporcarvi le mani?
Questa volta scopriamo, per dirla con Ilaria Sesana, “il piacere straordinario e terapeutico del fare le cose con le proprie mani: rilassa, rende più intelligenti, più in forma e meno poveri”. Impariamo a manutenere la nostra bici. Con grande soddisfazione.
Cosa vedremo (e faremo):
1. L’uso sicuro della bici in città: luci, casco, dotazioni di base.
2. La pedalata sicura e la buona postura: come regolare la sella e rendere efficiente la pedalata (leggi: fare meno fatica!).
3. Ascolta la tua bicicletta, ti parla. Come auscultare le due ruote, capire il problema e risolverlo o fermarsi prima che sia troppo tardi (e che il piccolo danno si trasformi in un grave esborso).
4. La ruota, questa sconosciuta. Come gonfiare correttamente le gomme, come smontare le ruote e come sostituire (o riparare per i più nostalgici integralisti) la camera d’aria.
5. Ladri di biciclette (ultimo ma non ultimo). Come legare per bene la bicicletta per evitare di trovarne due. Che soluzione scegliere e come si fa praticamente.

Conduce: Marco Fantasia, prode ciclista e co-fondatore di Bici&Radici, accompagnato da Ilaria Sesana, giornalista e autrice de La manutenzione della bicicletta e del ciclista di città (ManualMente, Altraeconomia, 2012). Il libro sarà in vendita durante la serata al prezzo speciale di 7 euro.

Cosa: Lab del ciclo Sei al verde?
Dove: Bici&Radici, via N. D’Apulia 2 ang. Piazza Morbegno, Milano (MM1 Pasteur, MM2 Caiazzo, Tram 1), Milano
Quanto: 30 euro, da versare direttamente alla cassa di Bici&Radici, la sera del laboratorio. La quota di iscrizione comprende il kit per il perfetto manutentore di bici. Il numero di partecipanti è limitato.

Informazioni: info@cocolab.it

Come la bici ti cambia la vita in città

In collaborazione con Upcycle Milano Bike Café. Bicicletta sorpassa automobile. La notizia è stata ribattuta da tutte le agenzie e non è passata inosservata. Per la prima volta dal dopoguerra nel 2011 le vendite di biciclette in Italia hanno superato quelle delle automobili: 1.748.143 auto vs 1.750.000 bici. Segno della crisi ma anche dei tempi che cambiano.
Forse non tutti sanno che anche a Milano stanno succedendo delle cose e sta crescendo una nuova consapevolezza del valore delle due ruote: per andare al lavoro,  per affrontare le brevi distanze urbane in maniera più consona, per fare sport ed essere più in salute, per attraversare i paraggi noti con lentezza. La bici sta acquistando diritto di cittadinanza. 
Dal bike sharing alle bici pieghevoli per un pendolarismo più a misura; dalle ciclofficine alla critical mass, dalla Fiab a Ciclobby, dai bimbinbici al viaggio con andamento lento. I consigli utili per usare la bici in città. E un caso concreto e tutto italiano di bike sharing tra privati, fondato sull’economia della condivisione: Okobici.  Tutto ciò che avreste sempre voluto sapere sulla bicicletta e non avete mai osato chiedere. Oppure no. Ma magari raccontandovelo vi viene voglia di usarla.

Guests: Eugenio Galli, Presidente FIAB Ciclobby Milano e Marco Lampugnani, co-fondatore Okobici.

Cosa: DopoLavoro del cicloSei al verde?
Dove: Upcycle Milano Bike Café, via A. M. Ampère, 59 (zona Lambrate/ Piola). Upcycle è un urban bike cafè di ispirazione nordeuropea. Uno di quei posti in cui sperimentare un modo diverso di vivere e condividere la convivialità, il tempo e persino il lavoro.
Quanto: L’incontro è gratuito. Chi vuole può fermarsi per continuare a chiacchierare bevendo un bicchiere da Upcycle. Durante la serata sarà in distribuzione materiale informativo e sarà possibile iscriversi o rinnovare l’associazione a Ciclobby.

Informazioni: info@cocolab.it

Talenti al lavoro

Ci sono cose che ci vengono bene.
Di più: ci sono cose che ci vengono bene e che facciamo con soddisfazione, con piacere e facilità, in modo naturale.
Ancora, ci sono cose che ci vengono bene e che ci sono riconosciute anche dagli altri.
Ecco, ci troviamo più o meno nel territorio dei talenti e delle eccellenze che ognuno di noi ha. Che ne siamo consapevoli o meno.

Sul lavoro, conoscere bene i nostri talenti significa poterli valorizzare, sia nel nostro quotidiano, sia nel nostro cv. Significa poter riscrivere la nostra storia professionale alla luce dei nostri punti di forza, senza dare nulla per scontato.

In questo Lab – che giunge alla terza edizione – vi  condurremo alla ricerca dei vostri talenti, utilizzando strumenti diversi e sperimentando una nuova capacita’ di mettere a fuoco cosa siete davvero bravi a fare. Per poi cercare di farlo.

Conduce: Sabrina Bussolati, counselor professionista, coach, co-fondatrice di CoCoLab, 22 anni di esperienza in azienda come manager e come consulente.

Quando: due edizioni disponibili:

martedì 19 marzo, 10-12.30 se hai più tempo disponibile alla mattina SOLD OUT

martedì 26 marzo, 19.30-22 se hai più tempo disponibile alla sera

Cosa: Lab
Dove: Spazio Culturale MY G, via A. Da Saluzzo 27, Milano
Quanto: 35 € (Il Lab è a numero chiuso con prenotazione obbligatoria. Si avvia al raggiungimento di minimo 3 partecipanti)

Per informazioni e iscrizioni, scrivici: info@cocolab.it

 

Cosa succede quando finisce un amore?

Cosa succede quando finisce un amore? Ne parleremo insieme facendoci guidare dalle pagine di Elena Ferrante I giorni dell’abbandono.

Perché i libri curano, ci raccontano storie che sono anche le nostre, ci suggeriscono soluzioni, ci fanno sentire meno soli nelle esperienze della vita. E quando scopriamo un libro di valore, che ci dice tanto della nostra vita, o che ci affascina particolarmente ci piacerebbe parlarne con qualcuno, per commentare insieme pezzi o personaggi significativi, per condividere emozioni e pensieri, per imparare qualcosa di utile per noi.
Quello che vi proponiamo è un gruppo di lettura: aver letto il libro prima dell’incontro è consigliabile.

Conduce: Sabrina Bussolati, coach e counselor professionista, co-fondatrice di CoCoLab e grande lettrice.

L’incontro è gratuito e a numero chiuso. Iscrizione obbligatoria

Dove: Libreria Egea, Via Bocconi 8 – Milano
Il libro: Elena Ferrante, I giorni dell’abbandono, Edizioni E/O è disponibile presso la Libreria Egea.
Iscrizione: compilando il form qui sotto. Con l’email di conferma riceverai il coupon-sconto speciale del 15% sull’acquisto del libro.

Yes we cream!

Yes we cream! 
Il Lab per la crema fai da te.
L’autoproduzione è uno dei metodi per controllare pedissequamente gli ingredienti dei prodotti che usiamo per la cura della nostra pelle. Oltre alle ragioni etiche ed ecologiche per prepararsi creme e saponi in casa, ci sono anche motivi di ordine economico: la cosmesi naturale fatta in casa costa meno. E dà soddisfazione.
In queste due ore di laboratorio, Paola Lambardi ci insegna a fare in casa la crema giorno per l’estate alla lavanda, con olii che proteggono dai raggi UV (fattore 4) e aiutano la produzione di melanina. Impareremo le proprietà degli olii e degli altri ingredienti che ci servono, i diversi tipi di creme, le attrezzature e le procedure. E ci porteremo a casa il frutto del nostro lavoro: un barattolo da 20 ml. di crema per il viso. Per l’estate che sta arrivando.

Guest: Paola Lambardi, direttore creativo, graphic designer, designer editoriale; nella sua seconda vita è appassionata conoscitrice di bellezza naturale e tiene corsi per l’autoproduzione di saponi, creme, lozioni e cosmetici naturali.

In collaborazione con Cucinoteca e Cosmo splash! Un tuffo nella bellezza naturale.
La Cucinoteca è uno spazio bellissimo dove coltivare le proprie passioni (e non solo quelle culinarie!): scuola di cucina, ludoteca, scuola di vita, enoteca, fucina di idee…
Cosmo splash! È il giardino marino creato da Paola Lambardi, dove si nutrono e coltivano prodotti vegetali per la cura e la bellezza del corpo. Tutti rigorosamente fatti in casa.

Cosa: LAB del ciclo Sei al verde?”
Dove: Cucinoteca, via Muratori 32, Milano
Quanto: 30 euro. Il costo comprende la tessera associativa (del valore di 10 euro) alla Cucinoteca, valida per un anno solare. Inoltre per i partecipanti al Lab, uno sconto del 10% su un corso a scelta tra quelli della Cucinoteca; e del 20% su un corso del catalogo autunnale di Cosmo splash!

Informazioni: info@cocolab.it

Come vivere meglio al lavoro


“Cuncé, che brutto suonno che mi so fatto stanotte. Mi sono sognato che lavoravo.”
(Eduardo De Filippo)
Se siamo fortunati il nostro luogo di lavoro può essere uno spazio di buona convivenza: possiamo trovare persone piacevoli, crescere, avere delle soddisfazioni. Bisogna essere nati con la camicia, ma è possibile.
Che si può fare invece quando ci sentiamo circondati da imbecilli? Quando il nostro capo ci pare assurdo, i colleghi irrazionali, e i collaboratori sono “fuori come un balcone”? Come possiamo fare in modo che le tensioni un pochino si riducano, i conflitti siano meno distruttivi, le relazioni più nutrienti, o almeno meno irritanti?
Se rimaniamo convinti che quello che ci accade è esattamente quello che accade, la nostra storia risulta essere quella di una vittima: “ahimé, povero me, me tapino, me misero, me calimero… lavoro con dei pazzi, sto otto ore con degli incompetenti, ho avuto il destino di avere un capo cerebroleso!!!”.
E adesso? E allora?
Allora in questo DopoLavoro vi proponiamo di cambiare prospettiva!
Non è possibile cambiare la realtà ma cambiare il nostro modo di vederla sì. Mettere occhiali diversi significa stare in situazioni diverse, vivere in modo diverso situazioni che non possono più essere le stesse. Certo non stiamo dicendo che con la bacchetta magica chi ci sta antipatico, chi ha un comportamento scostante o burbero diverrà uno zuccherino, però…
Vale la pena di scoprire quella serie di ragionamenti e di azioni che ci permettono di costruire la nostra percezione del mondo. Non per arrivare alla verità assoluta ma per smettere di subire il mondo e iniziare a vivercelo un po’ meglio.

Guest: Anna Mandelli, Formatrice, laureata in filosofia, Consulente dell’Orientamento, ha approfondito l’ambito della formazione e delle dinamiche di gruppo, meticciando approcci differenti e valorizzando, all’interno delle sue esperienze professionali, l’incontro tra culture organizzative diverse, sia pubbliche che private.

Cosa: Dopolavoro
Quanto: 20 € (l’aperitivo e’ compreso)
Dove: BotteGas Filiera Minima è un punto di incontro tra persone che credono in un cibo diverso, sostenibile e biologico. E’ una bottega gestita da una cooperativa, dove acquistare prodotti a ‘filiera corta’, un ristorante perfetto per brunch, merende e pause pranzo, un luogo dove si fa cultura su temi concreti. Il posto perfetto dove nutrire corpo e spirito.
Milano, BotteGas, via Colletta 31 (zona Porta Romana, MM3 Porta Romana o Lodi)

Per informazioni, scrivici: info@cocolab.it

Edizioni precedenti
22 ottobre 2012
@BotteGas | Guarda le foto su facebook