Tips&Tricks: 5 mosse utili per scoprire i tuoi talenti

Prima mossa: fai un elenco di 5 cose che fai con estrema facilità e naturalezza

Molto spesso siamo portati a dare valore solo a ciò che conquistiamo con fatica, sforzo e sacrificio. Il talento è altro! E’ fare qualcosa in modo facile e naturale, con piacere e soddisfazione.

Seconda mossa: fai un elenco di 5 attività che fai abitualmente e che consideri normali

Il talento è una dote naturale e proprio per questo, spesso, lo consideriamo “normale”. Ti capita mai che sul lavoro o nella vita privata qualcuno ti dica “Che brava sei a fare…” e che a te venga da rispondere: “Ma è normale! Cosa ci vuole a fare…”.

Terza mossa: quali abilità ti riconoscono gli altri?

Il talento è in genere riconoscibile. Quali sono i compiti che più spesso gli altri ti affidano? Si rivolgono a te con le loro richieste, quasi dando per scontato che porterai a termine quel compito con estrema facilità e velocità?

Quarta mossa: quando eri bambino a quale gioco ti piaceva giocare?

Passavano le ore e non te ne rendevi conto, eri completamente immerso in quel gioco, nulla ti distraeva, ti divertivi ed eri completamente soddisfatto. Prova a rifletterci: quello a cui giocavi da bambino ti può fornire ottime informazioni rispetto a quelli che possono essere i tuoi talenti.

Quinta e ultima mossa: la verifica

Hai individuato qualcuno dei tuoi talenti? Ora prova a verificare, chiedendo ai tuoi amici e alle persone a te care e più vicine, cosa ne pensano, se anche loro ti riconoscono quello speciale talento o se, finora, è lo hai tenuto nascosto.

Non è stato facile, vero? Non ti preoccupare, lo sappiamo bene.

Noi di CoCoLab abbiamo esperienza di quanto sia difficile scoprire e riconoscere i propri talenti: lo facciamo quotidianamente con i nostri clienti, utilizzando una metodologia che abbiamo sperimentato e che funziona.

Se vuoi saperne di più, contattaci.

Intanto, puoi dare uno sguardo qui e qui

 

Talenti e competenze: come farne un mix vincente

Spesso, nel nostro lavoro, abbiamo a che fare con una confusione di fondo su ciò che è talento e ciò che è competenza.

Il talento è una dote naturale, qualcosa che ci rende unici e ci appartiene profondamente, è qualcosa che fa parte, in un certo senso, del nostro essere. O c’è o non c’è, non possiamo acquisirlo.

Una competenza specifica, invece, posso acquisirla attraverso lo studio o la pratica, posso arrivare a padroneggiarla molto bene ma… ma se non è sorretta da un talento, da una predisposizione naturale, difficilmente mi farà essere eccellente e, soprattutto, difficilmente mi darà piacere e passione.

Quando riusciamo ad innestare specifiche competenze su un talento naturale, allora il mix diventa vincente. Allora sì che possiamo avere dei super-poteri!

Ecco perché in CoCoLab lavoriamo sui talenti: perché, se pensiamo all’ambito lavorativo, fare un mestiere nel quale possiamo mettere a frutto i nostri talenti e nutrirli con saperi e competenze sempre nuove ci permetterà davvero di lavorare meglio, con più soddisfazione.

E il discorso vale anche se parliamo di giovani che devono scegliere il percorso universitario o che entrano nel mondo del lavoro: individuare il proprio talento rappresenta una bussola che orienta positivamente le scelte future.

 

Un laboratorio per scoprire i tuoi talenti

Ci sono cose che ci vengono bene. Di più: ci sono cose che ci vengono bene e che facciamo con soddisfazione, con piacere e facilità, in modo naturale.

Ancora, ci sono cose che ci vengono bene e che ci sono riconosciute anche dagli altri.

Ecco, ci troviamo più o meno nel territorio dei talenti che ognuno di noi ha. Che ne siamo consapevoli o meno.

Nel nostro viaggio nel mondo del lavoro abbiamo incontrato diverse persone che non sanno dire quali siano i loro talenti. Che alla domanda “Cosa sono veramente bravo a fare? ” non riescono a dare una risposta.  Il che spesso si traduce nel non sapere cosa mettere nel proprio cv o nel fare un lavoro “sbagliato per noi”.

Il nostro Lab “Talenti al lavoro” conduce, da anni, le persone alla scoperta dei propri talenti.

Quando: scrivici e ti terremo informata sulle prossime edizioni.

On-demand: se siete un gruppetto di almeno 4 persone possiamo organizzarne uno solo per voi.

Conduce: Sabrina Bussolati, counselor professionista, coach, co-fondatrice di CoCoLab.

Come: da un minimo di 4 a un massimo di 8 partecipanti.

Lab | Talenti al lavoro

Ci sono cose che ci vengono bene.
Di più: ci sono cose che ci vengono bene e che facciamo con soddisfazione, con piacere e facilità, in modo naturale.
Ancora, ci sono cose che ci vengono bene e che ci sono riconosciute anche dagli altri.
Ecco, ci troviamo più o meno nel territorio dei talenti e delle eccellenze che ognuno di noi ha. Che ne siamo consapevoli o meno.
Nel nostro viaggio nel mondo del lavoro abbiamo incontrato diverse persone che non sanno dire quali siano i loro talenti. Che alla domanda “Cosa sono veramente bravo a fare? ” non riescono a dare una risposta. Ne’ sanno da dove iniziare a cercare. Il che spesso si traduce nel non sapere cosa mettere nel cv se stiamo cercando lavoro. O nel fare un lavoro che non ci piace e al quale possiamo contribuire solo parzialmente e con grande sforzo. Perché non è il ‘nostro’ lavoro. E perché non mette in gioco i nostri talenti.

In questo Lab vi vogliamo condurre alla ricerca dei vostri talenti, utilizzando strumenti diversi e sperimentando una nuova capacita’ di mettere a fuoco cosa siete davvero bravi a fare. Per poi cercare di farlo.

Conduce: Sabrina Bussolati, counselor professionista, coach, co-fondatrice di CoCoLab, 22 anni di esperienza in azienda come manager e come consulente.

Quando: Domenica 10 aprile 2016 dalle ore 9:30 alle ore 12:30
Dove
EPOCHE’ spazio olistico – Corso Lodi 65 – Milano  

Quota di partecipazione: 30 €/persona
La prenotazione è necessaria:  Tel. 02 48677931 – info@epochespa.it

 

Come trovare un lavoro che ti piace

coachCerchi lavoro o vorresti cambiare il tuo? Non hai chiari i tuoi obiettivi e non sai bene come muoverti, come riscrivere il tuo cv, come valorizzare la tua storia professionale e soprattutto i tuoi talenti?

In questo incontro percorreremo insieme i principali elementi da valutare per trovare il lavoro che ti piace e non per cercare un lavoro qualunque.

Conduce: Sabrina Bussolati, counselor professionista, coach, co-fondatrice di CoCoLab, 22 anni di esperienza in azienda come manager e come consulente.

Quando: Mercoledì 6 aprile 2016, dalle ore 19:00 alle ore 20:00
Dove: EPOCHE’ spazio olistico – Corso Lodi 65 – Milano www.epochespa.it
Quota di partecipazione€ 10/persona
E’ molto gradita la prenotazione: Tel. 02 48677931 – info@epochespa.it 

Job Help – Riscrivere il cv

Cerchi lavoro o vorresti cambiare il tuo? Non hai chiari i tuoi obiettivi e non sai bene come muoverti, come riscrivere il tuo cv, come valorizzare la tua storia professionale e soprattutto i tuoi talenti?

In tre incontri non si fanno miracoli ma sicuramente è un buon inizio per imboccare la strada giusta.
Per trovare il lavoro che ti piace, e non per cercare un lavoro qualunque.

Lavoreremo per iniziare a:
– definire il tuo obiettivo (prima sessione)
– impostare gli elementi per (ri)scrivere il tuo cv (seconda sessione)
– definire come muoverti (terza sessione)

Cosa: Un incontro conoscitivo di mezz’ora + tre sessioni singole di un’ora ciascuna, a cadenza settimanale.
La nostra professionista: Sabrina Bussolati
Info e prenotazioni: info@cocolab.it
Concorderemo insieme tempi e modalità delle sessioni

 

 

Autunno: la stagione giusta per…

Diciamocelo: settembre è ancora un po’ un mese sospeso.

Sospeso tra il rientro dalle vacanze ma l’estate che non è ancora finita. Tra i vestiti leggeri e i primi golf. Tra la fatica di riprendere il solito tran tran  e la voglia di costruirsi nuovi ritmi in vista dell’inverno.

Ma con ottobre non ci sono storie: è autunno. Allora mettiamo a frutto questi mesi che ci separano dall’inverno.

Per iniziare qualcosa o per eliminare qualcosa che non serve più. Affinando la nostra conspevolezza.

Qualche suggerimento?

1. iscriversi a un corso. Di cucina, di yoga, di tango, di lingue, non importa. Proviamo a vederlo non come un semplice passatempo ma come un’occasione per sperimentare qualcosa di importante per noi, ad esempio un talento che non abbiamo mai coltivato o  una risorsa che non sapevamo di avere, un desiderio di metterci alla prova  .

2. approfittare del cambio di stagione per fare pulizia nell’armadio. Non è semplicemente un buttare via vestiti che non usiamo ma è un modo per scoprire come cambia il nostro modo di vedere noi stesse e  abbandonare un’immagine che magari non ci corrisponde più.

3. scoprire sapori, colori e profumi dell’autunno. Uva, cachi, verze, zucche, pere: possiamo trasformarle in vero e proprio percorso sensoriale quotidiano, un modo per dedicarci qualche minuto di tempo a contatto con noi stessi, con quello che sentiamo.